ENAC – Ryanair: alla fine la spuntano gli irlandesi

Print Friendly

Oggi era in programma l’incontro tra Cisa e Ryanair per dirimere la questione dei documenti per i voli domestici, e pare si sia giunti a una soluzione.

Alla fine l’ha spuntata Ryanair (giustamente, secondo me) e per volare con i loro vettori saranno validi solamente Carta di Identità o Passaporto.
Ecco il loro comunicato (in inglese).

Tornano quindi prenotabili tutti i voli inizialmente sospesi e rimangono confermate le prenotazioni inizialmente annullate.

Che dire, per me è finita bene, e mi auguro che in futuro ENAC abbia occasione di occuparsi di problemi più seri rispetto a questi!

AGGIORNAMENTO
Secondo questo comunicato in realtà la Ryanair si sarebbe impegnata ad accettare in futuro tutti i documenti, e da subito quelli modello AT/BT che dovrebbero essere simili alle carte di identità.
Se fosse così più che una vittoria Ryanair la definirei più un pareggio.
Vabbè, comunque, come detto prima, l’importante è che siano stati ripristinati i voli.

About Danilo

Fondatore di The Passenger e viaggiatore lowcost di lunga data...sempre alla ricerca del viaggio più conveniente!