easyJet: nuova tassa amministrativa

Print Friendly

Non so se l’avete notato ma da ieri, sul sito easyJet, è entrata in vigore la nuova tassa amministrativa.

Brutta notizia? verrebbe da dire di si ma ci sono degli spiragli positivi (sono ottimista, lo so :D).

La tassa amministrativa, o più precisamente “Servizi amministrativi” come scrivono sul sito, applica un sovrapprezzo di 11 euro per prenotazione.

Qui arriva la prima notizia che, a lungo andare, reputo positiva. Per la prima volta nella storia delle lowcost una tassa non è applicata per tratta per passeggero, ma semplicemente alla prenotazione.
Questo vuol dire che se prenotate più voli o semplicemente voli per più persone la tassa rimarra fissa a 11 euro e impatterà di meno costo.

In parole povere:

  • se compro un volo solo andata per una persona il prezzo aumenterà di 11 euro
  • se compro un A/R per due persone il prezzo aumenterà sempre di 11 euro, ma stavolta da distribuire su 4 biglietti con un impatto di poco meno di 3 euro ciascuno.

Certo, non si può gioire della nuova tassa, ma il compenso sono state albolite le commissioni sul pagamento con la carta di credito…insomma alla fine il saldo è più o meno alla pari 😀

Infine, altra notizia positiva, su easyJet il prezzo appare completo di tutti i supplementi fin dalla prima schermata (un po’ come per Blu-Express)…che sia iniziato un nuovo trend di maggiore chiarezza nei confronti dei viaggiatori???

Ci vivrà vedrà…

Questo post ti ha fatto risparmiare? Offrimi una birra!

About Danilo

Fondatore di The Passenger e viaggiatore lowcost di lunga data...sempre alla ricerca del viaggio più conveniente!