Partnership Alitalia/CTS per volare a 1 euro?!

Print Friendly

C’è una notizia che in questi ultimi giorni sta facendo il giro del web; si tratta della fantomatica partnership fra Alitalia e CTS, che garantirebbe tariffe stracciate agli studenti under 30 possessori della ISIC card. Si parla addirittura di voli nazionali a 1 euro da effettuare con la nostra compagnia di bandiera!

Cerchiamo di vederci chiaro: com’è possibile che una compagnia notoriamente non low cost come Alitalia e un ente ancora meno low cost come il CTS propongano un’offerta del genere?

La promozione è stata presentata in pompa magna al BIT 2012 di Milano, con i seguenti termini: sino a fine febbraio 2013, i 100.000 possessori under 30 (residenti in Italia) della carta internazionale dello studente ISIC – che attesta l’attività di “studente a tempo pieno” – potranno acquistare biglietti aerei a partire da 1 euro per tratte nazionali e da 4 per tratte internazionali.

Indagando un po‘, tuttavia, si scopre che queste allettanti tariffe sono esenti dai supplementi e sopratutto dalle tasse aeroportuali (che in molti casi possono essere quasi più elevate del costo di un intero biglietto acquistato per esempio con Ryanair).

Inoltre, la disponibilità di posti e prezzi non è visualizzabile su internet: occorre recarsi presso un centro CTS, sottoscrivere la ISIC card e la tessera CTS al costo di 15 euro (10 + 5), richiedere di visualizzare la disponibilità delle tratte interessate ed eventualmente prenotare in agenzia.

Leggendo il comunicato stampa ufficiale di Alitalia, si apprende infine quale sia l’effettivo importo delle tariffe, che nella realtà dei fatti “partono da 29 euro a tratta tutto incluso per i voli in Italia, e da 40 euro a tratta sui voli per l’Europa”. E, dulcis in fundo, non includono il servizio di vendita!

 

 

About Silvia