Tingo.com e per il viaggiatore il risparmio é assicurato

Print Friendly

Qualche giorno fa sono incappato per caso in un articolo di Officina Turistica su Tingo.com un nuovo servizio creato dalla stessa società di TripAdvisor.

Indipendentemente dal giudizio dato da OT (che ovviamente vede la faccenda da un punto di vista diverso rispetto a quello dei viaggiatori lowcost) penso che questo possa rivelarsi un ottimo servizio per chi viaggia al risparmio.

Ma vediamo come funziona Tingo.com

Si tratta di un normalissimo motore di ricerca di hotel che però vanta il seguente motto: “eliminare il gioco d’azzardo dalle prenotazioni” seguito da un ancora più coinvolgente “semplicemente non puoi perdere“.

Ma a cosa si riferiscono? Semplice, al “rischio” di vedere scendere il prezzo della camera appena prenotata (con relativa rosicata 😀 ).

Cosa promettono? Semplice, di rimborsare la differenza qualora il prezzo della camera dovesse scendere!

Come fanno? Semplice, sfruttano la possibilità di cancellare gratuitamente la prenotazione per rifarla al prezzo più basso. Insomma un “trucchetto” che tutti conoscono ma che qui viene fattoautomaticamente!

Cosa ci guadagnano? Beh, sicuramente le commissioni su ogni prenotazione ma soprattutto fanno risparmiare gli utenti (si parla di 300 milioni di dollari di potenziali risparmi).

Che ne dite? Vale la pena di provarlo? 😀

About Danilo

Fondatore di The Passenger e viaggiatore lowcost di lunga data...sempre alla ricerca del viaggio più conveniente!