Ryanair: torna il dannato codice CAPTCHA

Print Friendly

Nonostante il continuo calo del traffico aereo sulle proprie rotte, Ryanair continua a fare un passo avanti e tre indietro: dopo esattamente due settimane è infatti tornato attivo il vergognoso codice CAPTCHA, tanto per rallentare e rendere particamente insopportabile la ricerca dei biglietti aerei.

Il ritorno di quest’obbrobrio firmato Ryanair è assai subdolo e strisciante: contrariamente a quanto avveniva in passato, adesso il codice CAPTCHA sembra non manifestarsi ogni volta che cercate la disponibilità di un volo, ma soltanto quando iniziate a cercarne “troppi”.

Le prime tre ricerche di voli sono infatti esentate dalla richiesta del codice Captcha; tuttavia, dalla quarta ricerca in poi, il sistema inizia a richiedere il codice; inutile riavviare il browser o cambiare versione linguistica.

Ecco qui la schermata che mi si è parata davanti, lascio a voi i commenti.

 

 

 

 

 

 

About Silvia