Viaggio in Canada per imparare l’inglese

Print Friendly

È una bella lotta che va avanti da secoli e ancora oggi non vede un “vincitore”: è quella tra l’inglese britannico e l’inglese americano che spacca perfettamente a metà l’opinione pubblica.

Quale è meglio imparare?

Partiamo dal presupposto che le due lingue non sono diverse solo dal punto di vista della fonetica ma anche della grammatica.

Questo non vuol dire che l’una sia più corretta dell’altra. Semplicemente, sono diverse, tant’è che oggi in alcuni corsi di laurea in lingue è possibile scegliere tra l’inglese e l’inglese americano con esami ben distinti e separati.

A questo punto la scelta tra le due lingue è una sola: quale preferite? Se per voi l’inglese è solo quello che si impara a Londra e dintorni, per perfezionarlo consigliamo un viaggio in nord Europa.

Se invece volete imparare e perfezionare la lingua del Paese più grande, più accogliente e più potente al mondo, vi toccherà sorvolare l’oceano. E approdare negli States. Oppure in Canada, il secondo Paese più esteso al mondo dopo la Russia.

Per scoprire che una vacanza studio in Canada per imparare l’inglese può assumere un carattere più europeo di quanto possiate immaginare. Le colonizzazioni inglesi e francesi hanno lasciato un’impronta indelebile ma allo stesso tempo si sono mescolate a quel carattere tipico degli States che ne fanno ancora oggi una terra di conquiste personali, professionali, umane e culturali.

Il Canada è grande e ci vive poca gente e ai suoi abitanti è particolarmente riconosciuto un grande senso civico e civile.Usi e costumi sono tutti riconducibili al rispetto per il prossimo e già questa non è cosa da poco.

E poi il Canada è bellissimo. Evoca quel senso di avventura e libertà come pochi altri posti al mondo, quindi sceglierlo per un soggiorno linguistico non è una cattiva idea e può rivelarsi foriera di tante opportunità per la propria vita.

Le vacanze studio all’estero con ESL, una delle agenzie più famose al mondo nell’organizzazione di soggiorni linguisti, sono pianificate in modo tale che oltre ai corsi di lingua si possano fare anche escursioni interessanti. E il Canada di posti meravigliosi da vedere ne ha tantissimi.

Dalle distese verdi della provincia di Alberta – dove si trova anche il parco nazionale di Banff , primo parco nazionale del Canada, dichiarato patrimonio mondiale dall’Unesco ­ fino alla tundra del Manitoba, allo sterminato Ontario fino al Québec o a Nova Scozia, alla Baia di Hudson. Da non perdere assolutamente la capitale Ottawa, Toronto e la strepitosa Montréal, la più europea di tutte pur trovandosi dall’altra parte del mondo.

Di certo una delle città più vivaci ed affascinanti per la sua particolare attitudine alla tutela delle attività culturali ed artistiche, per la sua cucina e per la simpatia della sua gente. Non fatevi mancare un giretto nel pittoresco Quartier Latin, ma anche in quello italiano e cinese, segno tangibile della multiculturalità che regna incontrastata non solo in città ma nell’intera nazione.

Perché in Canada, è proprio vero, c’è “spazio” per tutti!

About Utenti

Vuoi pubblicare un articolo anche tu? Sfrutta la funzionalità "Pubblica un articolo"!