Ecco quanto costa telefonare dall’estero con il cellulare

Print Friendly

Quando vado in vacanza spero sempre che nessuno  mi chiami al cellulare ad eccezione dei componenti della mia famiglia e di qualche amico! Tutto questo non solo per una forma di risparmio,  ma soprattutto perchè quando sono all’estero mi piace staccare con il mondo che normalmente “abito” e dedicarmi completamente alla nuova meta, esplorandola, conoscendola e facendola diventare mia.!

Ma se proprio deve capitare…allora mi faccio anche due conti in tasca e pur non essendo un chiacchierone, a volte i miei conti risultano salati!

Non sempre la frase magica ….” ti faccio io uno squillo e poi mi richiami tu ! può essere risolutiva.

Da qualche tempo però, l’Unione Europea ci sta abituando ad un piacevole ritocco al ribasso delle tariffe di roaming e molto presto , si parla del 2015 ,questi costi potrebbero addirittura azzerarsi completamente!

Dal primo Luglio di quest’anno infatti, l’Unione Europea ha rimodulato le tariffe sia per le chiamate  in uscita ed in entrata e sia per la connessione dati,  sms ed mms.

Pertanto chi si reca all’estero e vuole effettuare una telefonata su un numero fisso o mobile nella zona UE, senza aver aderito a nessuna “offerta speciale” del proprio gestore telefonico,  paga 0.29 centesimi di euro al minuto . La tariffazione prevede uno scatto anticipato  per i primi 30 secondi di conversazione (0,145 cents) e successivamente la tariffazione è a secondi.

Per chi riceve telefonate dall’Italia e da telefoni di tutti i paesi della zona Ue, paga in ricezione solo 0,08 centesimi di euro al minuto.

I collegamenti ad internet invece costano 0,053 centesimi di euro per KB .

Gli sms  inviati  costano 10 centesimi(quelli in ricezione sono sempre gratuiti) mentre per gli mms inviati si pagano 0,54 centesimi

 

About Antonello

Gli elementi necessari per una vacanza ideale? un hotel pulito ed economico, condizioni meteo favorevoli e ..…una buona compagnia (meglio se low cost!!! )