Carte prepagate, qual è la migliore?

Print Friendly

Oggi, partendo da una richiesta di informazioni che mi é arrivata via mail, voglio fare un articolo di comparazione per cercare di capire qual è la migliore carta prepagata disponibile sul mercato.

Si tratta di una argomento importante, visto che la carta prepagata con cui prenotare i voli é la migliore amica del viaggiatore lowcost. 😀

In questo mio “confronto” ho comparato le tre carte prepagate più conosciute e usate tra i viaggiatori: la Postepay, la Paypal e la Kalixa.

La Postepay è, probabilmente, la carta prepagata più famosa in circolazione e di sicuro la prima ad aver raggiunto una diffusione di massa; io stesso ne ho una ed é stata la carta con cui ho prenotato il mio primo volo Ryanair nel lontano 2003!

Nell’immagine sotto le condizioni e costi di utilizzo di questa carta.

Condizioni economiche Postepay

Condizioni economiche Postepay

La Paypal prepagata è di introduzione più recente, e sfrutta il nome del colosso dei micropagamenti targato Ebay. La carta deve il suo successo al fatto che fu una delle prime carte del circuito Mastercard (precedentemente quasi tutte le carte erano sul circuito Visa) che le permetteva di non far pagare le commissioni sull’acquisto di biglietti Ryanair (ora questo vantaggio é superato, visto che non si pagano con nessuna prepagata).

Nell’immagine sotto (click per ingrandire) le condizioni e costi di utilizzo di questa carta.

Condizioni economiche Paypal

Condizioni economiche Paypal

 

Kalixa, invece, è una carta relativamente recente, che é nata nel Regno Unito, si é diffusa in Germania per poi sbarcare in Italia.

Ha al suo attivo circa 150.000 utenti e ha puntato molto sui costi contenuti e sulla possibilità di richiederla online in pochi passi.

Nell’immagine sotto (click per ingrandire) le condizioni e costi di utilizzo di questa carta.

Condizioni economiche Kalixa

Condizioni economiche Kalixa

 

Come avrete potuto vedere, i tre specchietti sono leggermente diversi l’uno dall’altro per cui ho pensato di riassumerli evidenziando quelli che, a mio parere, sono le informazioni più importanti (ho sintetizzato molto, per le condizioni più dettagliate fate riferimento ai siti delle tre carte)

Per ciascun punto ho comparato i valori delle tre carte ed ho evidenziato in verde quella più conveniente; assegnando un punto ad ogni bollino verde ho poi tirato le somme 😀

…and the winner is…

A conti fatti, Kalixa vince con 5 punti, seguita da Paypal e Postepay (che si culla sulla sua fama offrendo condizioni decisamente meno convenienti).

Devo segnalare che nella mia classifica ho premiato Kalixa, tra i vari punti, anche sui prelievi esteri; ad un occhio meno attento potrebbe apparire più conveniente la Paypal. In realtà, Paypal è meno costosa (di poco) nei prelievi in zona Euro ma diventa decisamente più cara per quelli in zona non-Euro; e a mio parere sono proprio quelli i paesi i cui può tornare molto utile portare con se una prepagata.

A mio parere, quindi, se doveste acquistare una carta prepagata, vi suggerirei la Kalixa; non tanto per i 5 centesimi risparmiati all’apertura :) o i 50€ in più che potete ritirare ogni giorno, quanto per il fatto che la potrete ricaricare gratuitamente tramite un bonifico bancario che, alla lunga, corrisponde a un risparmio notevole 😀

E voi, che carta prepagata usate?

Se ne conoscete altre convenienti segnalatemele che provvederò a preparare un altro post su un argomento che mi pare decisamente interessante :)

About Danilo

Fondatore di The Passenger e viaggiatore lowcost di lunga data...sempre alla ricerca del viaggio più conveniente!