L’Oceanario di Lisbona a Parque das Nações

Print Friendly

Vi ho parlato qualche tempo fa della LX Factory, la più recente e innovativa attrazione di Lisbona.

Oggi voglio dare spazio a un grande classico della capitale portoghese (c’è dall’Expo del 1998): l’Oceanario che, con quasi 1 milione di visitatori l’anno, è l’attrazione più visitata di Lisbona.

Ora, vi anticipo che non sono un grande amante di questo tipo di attrazione, ma vi garantisco che per me è stata una delle più belle visite della mia 4 giorni lisbonese.

Come accennato l’Oceanario fa parte delle strutture costruite per l’Expo ’98 e si trova nella parte nuove di Lisbona, nel cosiddetto Parque das Nações.

Si tratta di uno dei più grandi acquari del mondo, è veramente enorme, e si divide in 5 vasche: una centrale dedicati agli animali che vivono nell’oceano e 4 laterali dedicata ciascuna alle flora e alla fauna dei 4 oceani (Atlantico, Pacifico, Indiano e Antartico).

Pulcinella di mare

Pulcinella di mare

 

Pinguini

Pinguini

 

Lontra di mare

Lontra di mare

Il percorso è una sorta di spirale che vi porta a girare intorno alla struttura, ruotando attorno alla vasca centrale e visitando le laterali (prima al livello dell’acqua e poi da sotto ammirando gli animali attraverso i vetri).

Si passa dai pinguini alle pulcinelle di mare, per arrivare alle eleganti razze e agli imponenti squali.

Come detto, non amo gli animali in cattività, ma sono stato letteralmente rapito dalla vasca centrale: ho praticamente perso la cognizione del tempo e ho passato il tempo ad ammirare l’eleganza con cui gli squali, le razze, e gli altri pesci nuotavano.

Razza

Razza

 

Squalo

Squalo

E non ero l’unico! Si perchè questo posto è un vero e proprio paradiso dei bambini che (come me che sono un po’ cresciutello :D) rimangono veramente a bocca aperte nell’ammirare gli animali…senza parlare delle urla di sorpresa quando vedevano nelle vasche Nemo – aka pesci pagliaccio :)

Insomma, un’attrazione da non perdere se siete a Lisbona, a maggior ragione se avete dei bambini piccoli.

Un bambino ipnotizzato dall'Oceanario

Un bambino ipnotizzato dall'Oceanario

Il costo del biglietto per l’esibizione permanente va dai 9 ai 13€; capita spesso di trovarne alcune temporanee (quando sono andato io ce n’era una dedicata alle tartarughe giganti) per le quali va pagato un piccolo supplemento.

Vi segnalo inoltre alcune iniziative che organizzano durante l’anno, tra le quali mi ha molto colpito quella chiamata “Sleeping with the sharks“: una nottata all’Oceanario dedicata agli squali ed a sfatare i miti che circondano questo animale.

Voi ci siete mai stati? come vi è parso?

 

Ancora uno squalo

Ancora uno squalo

 

About Danilo

Fondatore di The Passenger e viaggiatore lowcost di lunga data...sempre alla ricerca del viaggio più conveniente!