Se Alitalia non parte più, tutti gli altri prendono il volo!

Print Friendly

Ormai il panorama delle compagnie aeree a capitale tutto italiano, sia tradizionali che low cost, è davvero deprimente e disarmante. Si ha difficoltà a pensare ad una compagnia nazionale  low cost che possa tenere il passo a quelle più blasonate e conosciute che provengono dall’Irlanda o dalla Gran Bretagna, ma altrettanta difficoltà la si riscontra se si pensa a quella che un giorno era chiamata “compagnia di bandiera” come l’ Alitalia.

A fronte di una evidente incapacità imprenditoriale , lacerata anche da una miope burocrazia, c’è un fiorire di attivazione di nuove rotte da parte di tutti i vettori, tradizionali e non, che riguardano tutti gli aeroporti d’Italia al nord come al sud.

La Lombardia  è la parte  d’Italia più interessata alle nuove offerte proposte dai  vettori stranieri. Orio al Serio ha superato in traffico passeggeri l’aeroporto più antico come  Linate. A Milano Malpensa, oltre ad una forte presenza di vettori low cost (Easyjet , per esempio,  ha da poco annunciato nuovi voli per Tel Aviv) c’è un rifiorire di proposte a lungo raggio; American Airlines ha da poco inaugurato la tratta Milano-Miami.

MI2

Vueling ha recentemente annunciato ben 24 nuove rotte dall’aeroporto di Fiumicino, ed ancora Easyjet aumenterà la propria offerta  con nuove destinazioni come  Praga, Nantes, Minorca e Rodi. Anche Ryanair, la regina delle low cost ha ceduto al fascino di Fiumicino programmando nuovi voli domestici a prezzi convenienti.
Germanwings ha pianificato nuove rotte per la Germania dagli aeroporti di Roma Fiumicino, Milano Malpensa, Bologna, Catania, Brindisi, Venezia, Palermo e Napoli.

ROMA
Il capoluogo campano è stato scelto da Easyjet come terza base italiana con una previsione di traffico sviluppato di circa 2.000.000 di passeggeri per il primo anno. Inoltre, è di pochi giorni fa l’annuncio di Meridiana dell’attivazione di 21 destinazioni dall’estate 2014.

MERID

A Catania, Ryanair ha assegnato due aeromobili  lanciando quattro nuove rotte domestiche in Italia, inoltre Turkish Airlines effettuerà nuovi collegamenti per Istanbul dall’aeroporto di Fontanarossa.

TURKI

Insomma, la scelta è decisamente aumentata, ma si parlerà sempre meno l’italiano all’interno degli aeromobili!

About Antonello

Gli elementi necessari per una vacanza ideale? un hotel pulito ed economico, condizioni meteo favorevoli e ..…una buona compagnia (meglio se low cost!!! )