Una settimana in Giappone: una piccola guida per risparmiare

Print Friendly

Eccoci di  nuovo qui per questa breve guida per cercare di risparmiare un pochino nell’organizzazione di uno splendido viaggio destinazione Giappone, meta notoriamente non proprio economica Per dormire sotto i 20€ a notte potete rivolgervi solo ai dormitori (come l’Asakusa house qui in promozione su hostelbookers)   agli ostelli e naturalmente ai capsula hotel come il Tokio Kiba in offerta su Booking!

Qui per voi ho trovato anche una piccola pensioncina che sembra molto graziosa (ricordatevi che in Giappone lo spazio è un lusso!) si chiama Hotel Fukudaya e sempre su Booking l’offerta migliore.

Infine per dormire un’altra alternativa (ma in realtà ce ne sarebbero molte altre più inusuali…) è quella di chiedere ospitalità ai templi, però per quello vi consiglio il contatto diretto, i templi low cost non hanno nessun servizio booking, se volete ne potete trovare on line ma di certo non economici, vi posto un esempio Il FuKuchi-in che potete prenotare tramire form sul sito oppure sul portale Japanican

Se oltre Tokio vi venisse la voglia (e fatevela venire) di vedere Kyoto (o anche altro) vi consiglio di fare l’abbonamento per i trasporti il cosiddetto JR Pass visto che è proprio lì che il Paese nipponico si dimostra essere molto caro, potete farlo anche on line QUI

Questo abbonamento vi permette di salire su qualunque treno nazionale della compagnia JR (anche il famosissimo Shinkansen ma non tutti attenzione!) alcune linne di bus e di traghetti.

Buon Giappone a tutti.

About Irene

38 anni, sagittario segno viaggiatore per eccellenza, romana doc e per questo sempre in conflitto con la sua adorata città. Da che la memoria mi accompagna sempre in viaggio con la testa, poi da quando la crisi ha inventato il low cost per fortuna anche il corpo si è messo in movimento! Posto preferito dove viaggiare? Il mondo, anche dietro l’angolo, perchè il viaggio è negli occhi di chi guarda, ma se faccio qualche chilometro in più preferisco.