Viaggio nell’Arte. La ragazza con l’orecchino di perla a Bologna

Print Friendly

Buongiorno viaggiatori! Oggi vi propongo un viaggio, eh già, direte voi, il solito viaggio, magari anche economico, ma è qualcosa di già visto o comunque troppo normale in un blog di viaggi come questo.

Eh già, vi dico io, mica vero! Il viaggio questa volta ve lo propongo solo per conoscere una delle meraviglie che l’Arte, quella con la A maiuscola, ha regalato all’umanità intera! Questa volta potete partire con la vostra auto, con un treno o addirittura con il bus. Se abitate a Bologna, per esempio, potete andarci anche a piedi! Il viaggio infatti inizia proprio dalla città di Bologna. Fatevi aiutare dalle indicazioni stradali, le trovate lungo le strade della città e  non avrete  bisogno di chiedere indicazioni a nessuno, vi basta guardare a terra e camminare lungo il percorso indicato per aiutarvi ad arrivare a”Palazzo Fava” dove ci sarà Lei ad aspettarvi .

Lei è bellissima,immensa, magnifica, attraente con il suo sguardo intenso , ma  nello stesso tempo semplice e magnetico. E’  tanto bella da farsi ammirare per molto tempo. E’ tra le più riprodotte dopo la Gioconda di Leonardo e l’Urlo di Munch Il tuo sguardo si unisce al suo ed è difficile staccarsi. La magnifica creatura è “La ragazza con l’orecchino di perla” dell’artista olandese Vermeer in mostra a Bologna fino al 25 maggio. E’ un’occasione unica per ammirarla perché poi ritornerà definitivamente nella sua dimora abituale e cioè al Maurithuis de L’Aja che riaprirà i battenti, dopo un accurato restauro, il prossimo 27 giugno!

Avete ancora un pò di tempo per prenotare il vostro biglietto che costa 13,00 euro direttamente su questo sito per evitare lunghe code al botteghino.

Naturalmente, il piacere della vista deve essere accompagnato anche da quello del gusto se avete fame e cominciate a vedere tortellini al posto della perla, allora potete entrare in una dei tanti negozi di gastronomia sparsi per il centro storico di Bologna oppure potete optare per il ristorante da Nello in via Montegrappa, dove si mangia bene e si spende il giusto. Esibendo il vostro biglietto della mostra, potete usufruire anche dello 10% di sconto.

Vi auguro di essere fortunati come me, alla mostra ci sono andato due giorni fa con un mio amico insegnante ed esperto di Storia dell’Arte il che non guasta mai !

About Antonello

Gli elementi necessari per una vacanza ideale? un hotel pulito ed economico, condizioni meteo favorevoli e ..…una buona compagnia (meglio se low cost!!! )