ryanair cash passport Archivi

20

La Ryanair Cash Passport non evita più il pagamento delle commissioni

Qualche giorno fa, un’utente ci ha segnalato via Twitter che Ryanair si è adeguata alla normativa italiana e, ora, non è più possibile evitare il pagamento della commissioni neanche per la Ryanair Cash Passport.

La comunicazione è arrivata via mail dalla stessa Ryanair che ha avvertito gli utenti che, dal 1° dicembre, con la Ryanair Cash Passport si pagheranno 10 euro di commissione.

Ecco il testo della mail di Ryanair…

Read the rest of this entry »

7

(Finta) promozione Ryanair: arrivano i biglietti “Goal-Den”

Con solito comunicato stampa in cui si autoproclama “la compagnia aerea preferita al mondo”, Ryanair non si lascia sfuggire l’occasione di buttarsi a pesce in argomenti non di sua competenza (il calcio), per proporre una finta promozione che sta portando parecchia sfiga alla nostra Nazionale.

Read the rest of this entry »

5

Lezione di stile per Ryanair: Blu-express lancia i voli “+7€”

Chi di voi non ricorda i toni arbitrari e sbrigativi utilizzati da Ryanair per comunicare l’emissione della sua dannata Ryanair Cash Passport? Certo, i balzelli sul prezzo dei voli non piacciono a nessuno, sopratutto quando sono legati al possesso di una determinata carta di credito o debito, ma c’è modo e modo di proporli. Blu-express, ad esempio, è stata in grado di affrontare la questione con uno stile e una correttezza degne di nota…

Read the rest of this entry »

3

Supplementi carte di credito: Vueling multata, Ryanair la fa franca (per ora)

La notizia è quanto mai attuale: l’Antitrust ha multato la compagnia spagnola Vueling per pratiche commerciali scorrette relative ai supplementi per i pagamenti con determinate carte di credito. Ed ecco che il pensiero…vola subito a Ryanair, la grande maestra in materia che (per ora) l’ha fatta franca…

Read the rest of this entry »

19

Ecco come (provare a) fermare la Ryanair Cash Passport

In questi giorni fra i travel blog di tutta Italia sta circolando una notizia che non possiamo assolutamente ignorare. Sembra infatti che esista un “metodo ufficiale” per fermare la detestata (e disonesta) Ryanair Cash Passport, tacciata di illegalità per quanto riguarda la normativa italiana.

Read the rest of this entry »

24

Ryanair Cash Passport illegale? o forse no?

Oggi, sulla pagina Facebook di The Passenger, un’utente mi ha segnalato che la famosa Ryaniar Cash Passport sarebbe illegale per la normativa italiana.

A corredo ha linkato questo articolo con la notizia: io me lo sono andato a leggere e questa è la mia opinione….

A quanto pare la legge italiana (articoli 3 e 4 del decreto legislativo 11/2010) è chiara:
il beneficiario di una somma di denaro può ridurre il prezzo a cui vende un bene o un servizio se il cliente utilizza un determinato strumento di pagamento, ma non può applicare spese aggiuntive a carico di chi ne utilizza uno diverso.

Questo vuol dire che Ryaniar non può applicare una tassa a chi non paga con la Ryanair Cash Passport e quindi ci sarebbe da a aspettassi l’eliminazione della stessa.

Ora il dubbio è: questa stessa normativa non risultava violata già quando venne introdotta la Mastercard Prepagata come unico metodo di pagamento? 
Perché non si è fatto nulla allora e si pensa che invece ora debba essere fatto??
Altra cosa; la legge potrebbe essere aggirata molto semplicemente da Ryaniar lasciando invariato il balzello.
Infatti basterebbe aumentare il costo del biglietto di 6 euro e poi “offrire” uno sconto di 6 euro a chi paga con la Ryanair Cash Passport….cosa cambierebbe?? nulla, ovviamente, ma in questo caso sarebbero perfettamente in regola.
Insomma, il discorso, secondo me, è più complicato di quello che sembra, e l’unica cosa che possiamo fare è boicottare Ryanair e la sua Cash Passport rivolgendoci, quando possibile, ad altre compagnie.
Io farò così, e voi?
Questo post ti ha fatto risparmiare? Offrimi una birra!
27

CAPTCHA Ryanair: a tutto c’è un limite

Come vi avevo scritto ieri, molti utenti stanno riscontrando grossi problemi con il CAPTCHA Ryanair.

Per i pochi che non lo sapessero, si tratta del sistema di verifica utilizzato da Ryanair per capire se siete degli umani….beh, a quanto pare o siamo tutti degli androidi o il sistema non funziona 😀

Il malfunzionamento clamoroso di questo sistema sta bloccando migliaia di persone che vorrebbero prenotare dei voli arrecando un danno economico a Ryanair di proporzioni incredibili.

Ora, io viaggio con la compagnia irlandese dal 2003 e di stranezze ne ho visto tante, stranezze alle quali ci siamo pian piano abituati (i balzelli potrebbero essere in ordine non esattamente cronologico perché sto andando a memoria)….

  • la prima cosa che venne messa a pagamento fu il check-in online…poco male, dissi, faccio il check in all’aeroporto 😉
  • poco dopo si cambia, e a diventare a pagamento è il check in all’aeroporto e l’imbarco dei bagagli: anche stavolta mi sono abituato, e da allora viaggio esclusivamente con il bagaglio a mano
  • poi venne aggiunta la sovrattassa per i pagamenti fatti con carte diverse da Visa Electron: poco male, con la mia Postepay sto tranquillo e non ho balzelli
  • nuovo dietrofront e l’unico sistema per non pagare le commissioni diventa l’uso di una Mastercard Prepagata: mi faccio la mia Postepay New Gift e il problema è risolto anche stavolta
  • si cambia di nuovo e ora l’unica carta che non prevede sovrattasse è la Ryanair Cash Passport: le condizioni sono talmente vessatorie che decido di rinunciare a farla e, di volta in volta, valuterò se il volo della Ryanair (compresa la sovrattassa) continua ad essere il più conveniente
  • infine viene introdotto il CAPTCHA per impedire ai software di ricercare i voli della Ryanair (in modo che Ryanair possa vendere questo servizio alle aziende tipo eDreams): altri disagi per gli utenti che si ritrovano a dover inserire più e più volte il codice durante la ricerca del volo
Da qualche giorno il CAPTCHA non funziona e ci rifiuta sempre: mi chiedo, vale ancora la pena affrontare questa via crucis per prenotare con Ryanair??
Non è meglio andare a cercare voli con altre compagnie più attente ai clienti come easyJet e Wizzair??
Che ne pensate?

Questo post ti ha fatto risparmiare? Offrimi una birra!

18

Ryanair: riepilogo dei costi di prenotazione

In questi giorni ci sono parecchie novità in casa Ryanair; la prima tra tutte è l’introduzione della Ryanair Cash Passport anche in Italia, ma come non dimenticare l’introduzione del fastidiosissimo Captcha che rende le ricerche dei voli più lente e macchinose di quanto lo erano già prima.

Comunque, Raffaella, un’utente di The Passenger, mi ha inviato una mail in cui chiarisce i costi di prenotazione per ogni tipo di volo…e io con piacere lo condivido con voi.

Intanto il punto base è che, se non si possiede la Ryanair Cash Passport la carta più conveniente è di certo la Mastercard Prepaid (ad esempio la Postepay New Gift).

Il secondo punto chiave è che non c’è differenza tra Mastercard Prepaid emesse in Italia o emesse all’estero.

A questo punto possiamo analizzare le varie combinazioni di voli per capire quanto ci costa prenotare con una Mastercard Prepaid.

  1. se parti dall’Italia e si prenota un volo di solo andata: sono 6 euro a persona. 
  2. se parti dall’Italia e si vola andata e ritorno: sono 12 euro a persona (6 euro a persona a tratta). 
  3. se parti dall’estero e arrivi in Italia paghi 0, sia che tu faccia solo andata o A/R. 
  4. se fai Italia-UK sono sempre 6 euro a tratta.
  5. se fai voli estero-estero (escluso UK) non si paga nulla, sia per voli di sola andata che per voli A/R.
Insomma, come vi avevo suggerito la scorsa settimana, si riesce a risparmiare qualcosa (non sempre) spezzando i voli A/R in due prenotazioni.
Grazie a Raffaella e buon risparmio a tutti!

Questo post ti ha fatto risparmiare? Offrimi una birra!

25

Ryanair Cash Passport: come risparmiare 6 a volo

Allora, dopo un giorno dall’attivazione, è giunto il momento di fare un’analisi più completa della Ryanair Cash Passport

Ieri vi avevo suggerito di provare a sottoscrivere una Mastercard Prepaid emessa all’estero, ma a quanto pare non è una soluzione.

Infatti, prenotando un volo con partenza in Italia, l’unico modo per evitare il balzello è selezionare la Ryanair Cash Passport mentre non c’è verso di risparmiare selezionando Mastercard Prepaid anche mentendo spudoratamente sulla nostra nazionalità 😀

Ho scoperto, però, che esiste un modo per risparmiare 6 euro a testa a volo prenotando dei voli A/R.

Infatti, facendo due prenotazioni separate (una per l’andata e l’altra per il ritorno) pagando con una Mastercard Prepaid (anche la classica Postepay New Gift) il supplemento amministrativo di 6 euro si applica solo per la tratta che parte dall’Italia!

Insomma, se fate un Roma – Madrid A/R, prenotando le due tratte in modo indipendente pagherete i 6 euro solo sul Roma – Madrid e non sul Madrid – Roma.

Insomma, non è il massimo ma è meglio di niente 😀

p.s.: questa regola non è valida per voli A/R verso il Regno Unito :(

p.s. 2: fatemi sapere se trovate qualche altro escamotage per risparmiare!

Questo post ti ha fatto risparmiare? Offrimi una birra!

41

Ryanair Cash Passport: come evitare i costi

Da oggi la  Ryanair Cash Passport entra in vigore anche in Italia e diventerà l’unico modo per prenotare voli senza pagare la commissione di 6 euro a tratta per passeggero.

Insomma, un bel risparmio, se non fosse che la Ryanair Cash Passport ha dei costi fuori della norma che la rendono antieconomica o, perlomeno, vessatoria nei confrenti degli utenti.

Ma non tutto è perduto, quindi ecco a voi un’idea per continuare a volare senza commissioni e senza sottoscrivere Ryanair Cash Passport!

Il punto fondamentale è che, stando al sito Ryanair, le commissioni non ci sono prenotando con carte prepagate Mastercard (tranne quelle emesse negli UK e in Italia) o con Ryanair Cash Passport.

La soluzione, quindi, è trovare una Mastercard prepagata emessa in un paese che non sia l’Italia o il Regno Unito e procurarsela 😀 (p.s. l’idea era già circolata nei commenti a questo blog qualche giorno fa…)

Quindi non dovremmo fare la Ryanair Cash Passport ma potremmo comunque volare senza dover pagare le commissioni!

Dite che è complicato? io non credo! In fondo basterebbe un amico che vive all’estero che la sottoscriva (o potremmo farlo noi stessi durante un viaggio) e il gioco è fatto!

Le ricariche si possono fare tramite Paypal al costo di un euro per importi inferiori a 100 euro mentre per importi superiori la ricarica è gratis….

Io eviterei carte emesse in Spagna, Germania e Francia perchè temo che siano i prossimi paesi in cui sarà introdotta la Ryanair Cash Passport, ma penso che per gli altri paesi non ci dovrebbero essere problemi (almeno nell’immediato).

Che ve ne pare? avete carte prepagate da suggerire?
Aspetto le vostre idee nei commenti!

p.s. questi sono tutti gli articoli sulla Ryanair Cash Passport che ho scritto sul blog

Questo post ti ha fatto risparmiare? Offrimi una birra!