Chi siamo

Print Friendly

Danilo Ricci

The Passenger nasce da una mia idea nell’estate del 2009 per condividere la mia esperienza sui viaggi lowcost.
Il mio primo volo lowcost è stato un Roma-Londra con Ryanair nell’autunno 2003, pagato 29,98€…da quel giorno non mi sono fermato più!
Ho girato tutta Europa destreggiandomi tra Ryanair, easyJet, Wizzair, bagagli a mano e carte prepagate.
Quando riesco cerco di aggiornare anche Viaggiare disorganizzati, il mio blog personale, raccontando le esperienze e le emozioni di viaggio.

Se vuoi contattare Danilo puoi scrivergli all’indirizzo danilo@thepassenger.info
Qui trovi tutti i suoi post

 

Alessia Mendozzi

Nata in una cittadina molisana sul mare, fin da piccola scruta l’orizzonte dal balcone di casa, immaginando luoghi lontani e sognando con i libri di viaggi e avventure.
Crescendo le è rimasto l’amore per il mare, l’inquietudine che genera spostamento, il senso dell’ospitalità e una passione infinita per la scrittura.
La curiosità la porta a sperimentare tipologie diverse di viaggi e a studiarle da vicino. Così arriva la laurea in Economia del Turismo e un’attenzione ai nuovi modi di viaggiare.

Se vuoi contattare Alessia puoi scriverle all’indirizzo alessia@thepassenger.info
Qui trovi tutti i suoi post

 

Giorgio Nardini

“Il mondo è come un libro e chi non viaggia legge solo una pagina”
è la frase che lo rappresenta di più ed esprime tutta la sua passione per viaggiare.
Ama gli Stati Uniti, i posti vicino al finestrino, l’inglese e la fotografia.
Inguaribile ottimista!

Se vuoi contattare Giorgio puoi scrivergli all’indirizzo giorgio@thepassenger.info
Qui trovi tutti i suoi post

 

Irene Daddio

Como decía la canción Nata ai bordi di periferia… di una delle città più belle del mondo: Roma.
Ama viaggiare in ogni sua declinazione, anche solo con l’immaginazione con tra le mani un buon libro.
La sua voglia di girare il mondo unito al suo spirito d’avventura e il senso del risparmio le permettono di adattarsi bene a qualsiasi situazione,
perché crede fermamente che,come diceva un uomo saggio,
il modo migliore per cercare di capire il mondo è vederlo dal maggior numero possibile di angolazioni.

Se vuoi contattare Irene puoi scrivergli all’indirizzo irene@thepassenger.info
Qui trovi tutti i suoi post

 

Irma Guarracino

Scrapper, nerd, web dipendente, mancato avvocato per scelta, per scelta spesso polemica, troppe idee troppo confuse. Domiciliata al Nord Est, cittadina di qualunque posto. Programmo la grande fuga low cost, e nel frattempo rimango ferma lo stretto necessario. Toglietemi tutto, ma non il mio iPhone.

“I haven’t been everywhere but it’s on my list” (S. Sontag).

Se vuoi contattare Irma puoi scrivergli all’indirizzo irma@thepassenger.info
Qui trovi tutti i suoi post

 

Antonello Schiavone

Il viaggio non finisce mai. Solo i viaggiatori finiscono. E anche loro possono prolungarsi in memoria, in ricordo, in narrazione. Quando il viaggiatore si è seduto sulla sabbia della spiaggia e ha detto: “Non c’è altro da vedere”, sapeva che non era vero. Bisogna vedere quel che non si è visto, vedere di nuovo quel che si è già visto, vedere in primavera quel che si è visto in estate, vedere di giorno quel che si è visto di notte, con il sole dove la prima volta pioveva, vedere le messi verdi, il frutto maturo, la pietra che ha cambiato posto, l’ombra che non c’era. Bisogna ritornare sui passi già dati, per ripeterli, e per tracciarvi a fianco nuovi cammini. Bisogna ricominciare il viaggio. Sempre. Il viaggiatore ritorna subito.
José Saramago

Se vuoi contattare Antonello puoi scrivergli all’indirizzo antonello@thepassenger.info
Qui trovi tutti i suoi post